Menu

AFFRESCHI

L’essere umano non pensa a parole, ma ad immagini. Quando mi sono avvicinata al mondo dell’affresco ho cominciato finalmente a pensare la storia, tutto mi è stato più chiaro come in un viaggio nel tempo. Forse gli affreschi sono nati per questo, per rendere comprensibile la storia a qualsiasi essere umano, di qualsiasi luogo e qualsiasi tempo, o la storia che chi commissionava l’opera voleva far comprendere.

Lavorarci per molte ore, studiando punto per punto mi ha permesso di vivere quei personaggi e quei luoghi come non avrei mai potuto fare con strumenti diversi.

Si, ci vogliono tantissime ore per lavorare i pigmenti e le terre, preparare i supporti, e poi guardare, osservare e ancora guardare e quando gli elementi arrivano al supporto devono avere il potere di decidere come  muoversi e creare gli stessi effetti a distanza di secoli.